Pubblicato il:

COVID-19: uno “tsunami” per la presa in carico dei pazienti con patologie cardio-polmonari

Razionale

Gli studi scientifici via via sempre più numerosi e le esperienze che stanno quotidianamente maturando sul campo dimostrano come l’infezione da SRAS-CoV-2 sia ben lungi da poter essere considerata una mera problematica respiratoria.

Il coinvolgimento del sistema cardiovascolare specialmente in presenza di comorbilità è un aspetto cruciale nell’aggravamento del quadro clinico del paziente con COVID-19. E’ sempre più evidente che la patologia si caratterizzi sia per l’interessamento endoteliale, con innesco di fenomeni trombotici, sia per lo sviluppo di fenomeni fibrotici che comportano l’insorgenza di quadri clinici complessi che diventano ancor più gravi in alcune tipologie di pazienti come quelli con malattie del tessuto connettivo, con patologie polmonari o con gravi alterazioni cardiovascolari di base.

La complessità di gestione di questa nuova patologia infettiva ha d’altronde avuto anche un impatto sull’assistenza ospedaliera tale da aver comportato la necessità di un ripensamento profondo dell’organizzazione dei reparti con grave ripercussione sull’assistenza ambulatoriale dei pazienti, specialmente di quelli con patologie più rare.

Temi trattati

  • Effetti dell’infezione da nuovo coronavirus a livello polmonare, cardiaco e vascolare
  • Fattori e marker prognostici negativi
  • Ruolo di patologie concomitanti a impatto polmonare e cardiovascolare
  • Riorganizzazione dei reparti ospedalieri e delle attività ambulatoriali: assistenza e presa in carico del paziente
  • Gestione condivisa ospedale-territorio del paziente con COVID-19 e affezioni cardiovascolari e polmonari

Docenti

  • Nazzareno Galiè, Professore Ordinario di Cardiologia, Direttore Scuola di Specializzazione Malattie dell’Apparato Cardiovascolare, Dipartimento di Medicina Specialistica, Diagnostica e Sperimentale, Policlinico di Sant’Orsola, Bologna
  • Michele D’Alto, Responsabile del Centro sull’Ipertensione Polmonare, Ospedale Monaldi – Università “Vanvitelli”, Napoli
  • Dilia Giuggioli, Professore associato presso Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche Materno-Infantili e dell’Adulto, Università Modena e Reggio Emilia – U.O.C. di Reumatologia, AOU di Modena
  • Sergio Harari, Professore Associato di Clinica Medica, Università degli Studi di Milano, Direttore Dipartimento di Scienze Mediche, Ospedale San Giuseppe Multimedica IRCCS, Milano
  • Modera: Danilo Ruggeri, giornalista scientifico e medico, Direttore Clinicalnetwork.it 

Accreditamento ECM

ID evento: 4946-296676
Accreditato per tutte le figure professionali
Crediti ECM: 3,6
Ore formative 2
Online dal 20 maggio 2020 al 31 dicembre 2020
Disponibile su: www.ecmclub.org


Organizzato con il supporto non condizionante di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

81 commenti su "COVID-19: uno “tsunami” per la presa in carico dei pazienti con patologie cardio-polmonari"